maggio 16, 2018 By admin

23 luglio 2018 – Trekking fluviale dello ScoltennaCome trote per un giorno

Dettagli evento

Come trote per un giorno…..risalendo, piedi in acqua, il selvaggio torrente Scoltenna, ai piedi del Cimone.

In queste settimane di caldo afoso, cosa c’è di meglio per rinfrescarsi di una camminata in montagna?

Una camminata lungo, o meglio, dentro un torrente di montagna.

Risaliremo a piedi un tratto del torrente Scoltenna, camminando fra pozze e piccoli salti d’acqua in uno scenario meraviglioso, immersi con le gambe nell’acqua e il resto del corpo immerso nel verde di salici e ontani che ombreggiano il torrente.

Andremo alla ricerca di rane, natrici e dei caparbi “portasassi”.

Osserveremo le tracce degli animali del bosco che scendono al fiume per abbeverarsi; scopriremo i nidi del merlo acquaiolo, nascosti dietro piccole cascate d’acqua, vedremo le lame tranquille e ghiaiose dove le trote depongono le loro uova e, se saremo scaltri potremo anche osservarne il guizzo rapido al nostro passaggio o i salti fuori dall’acqua per rapire qualche incauto insetto.

Durante il cammino ci immergeremo (letteralmente) nella vita segreta e nei luoghi sconosciuti del torrente e certo, ci bagneremo…ma forse la cosa non vi dispiacerà e al termine del nostro percorso saranno stati probabilmente più d’uno gli amici che non avranno resistito alla tentazione di immergersi in una pozza d’acqua limpida e calma.

L’attività non è un “canyoning” ma un’escursione che avviene risalendo il corso del torrente, camminando prevalentemente in acqua o sulle rive laddove non sia possibile rimanere nel greto.

Il percorso sul torrente non prevede difficoltà di tipo alpinistico, tuttavia, data la particolarità del fondo su cui si va a camminare e l’impegno fisico mediamente più elevato di un normale trekking, l’attività è ideale per chi già abbia un minimo di confidenza con la camminata su sentieri sconnessi. Necessario saper nuotare.

Per iscrizioni e maggiori info: Davide +39 371 1842531

Clicca qui per il regolamento di partecipazione

Difficoltà: escursionistica per esperti (EE)

Durata (comprese soste): 3 h; distanza percorsa: percorso ad anello di circa 7 km (di cui circa 3 all’interno del torrente, i restanti su sentiero non segnato).
Note attrezzatura minima: calzature tipo “trail run” o simili, con suola in buono stato, calzini leggeri in materiale sintetico.

Chi vuole può portarsi un paio di scarponcini leggeri da indossare al ritorno. Acqua, occhiali (meglio se polarizzati) e cappello da sole.

Pantalone corto, maglietta, costume da bagno. Asciugamano. Pantalone lungo leggero e calze asciutte (nello zaino). Cambio completo (da lasciare in auto).

Suggerito zainetto 15- 20 lt (il materiale all’interno dello zainetto andrà riposto in apposite sacche stagne che vi forniremo prima della partenza).

Bastoni da trekking (per chi ne sprovvisto li forniremo noi).

Pranzo al sacco a carico dei partecipanti.

Ritrovo ore 9.30 Pievepelago, via della chiesa.

Costi: 20 euro, min 5, max 10 partecipanti. Età minima 16 anni

Meteo Pievepelago

Meteo Roma

Infiorata del Corpus Domini